Natale: meno regali, più cenone e pranzo

Natale: meno regali, più cenone e pranzo
Spread the love

Spesa per i regali diminuisce fino a -7%. ma crescono acquisti alimentari: 55 milioni di panettoni e pandori sulle tavole degli italiani

10 miliardi di euro e una spesa procapite di 167 euro. Questo il bilancio del Natale 2019 secondo il Codacons, che diffonde i dati definitivi sull’andamento dei consumi durante le festività.

<<Gli italiani hanno ridotto la spesa complessiva relativa al Natale, che si ferma quest’anno a quota 10 miliardi di euro, e solo per i regali si registra in alcuni comparti una contrazione fino al -7% rispetto al 2018 – spiega il presidente Carlo Rienzi – Se da un lato le famiglie hanno ridotto gli acquisti per abbigliamento, calzature, prodotti di bellezza e gioielli, dall’altro non hanno fatto mancare nulla sulle tavole: la spesa per cenone della Vigilia e pranzo di Natale ha raggiunto quota 2,6 miliardi di euro, in crescita del +3% rispetto allo scorso anno>>.

Protagonisti incontrastati delle tavole i dolci: durante le feste sono stati acquistati 55 milioni di pandori e panettoni, dando vita ad un giro d’affari pari a 300 milioni di euro.

<<Tra le famiglie regna ancora grande incertezza sul futuro del paese, una situazione di generale sfiducia che si riflette anche sui consumi natalizi – conclude Rienzi – Basti pensare che rispetto al periodo pre-crisi il giro d’affari del Natale è diminuito di 8 miliardi di euro, passando dai 18 miliardi di euro del 2007 ai 10 miliardi di euro del 2019, con una contrazione della spesa del -44% in 12 anni>>.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *