Festival di Borgio Verezzi. Va ad Alessandra Ferrara il Premio Fondazione De Mari

Festival di Borgio Verezzi. Va ad Alessandra Ferrara il Premio Fondazione De Mari
Spread the love

È stato assegnato ad Alessandra Ferrara, in scena con Rocío Muñoz Morales e Paolo Conticini in “Parlami d’amore, Mariù”

Come ogni anno, il riconoscimento della Fondazione va all’attore o all’attrice emergente che si sia particolarmente distinto al Festival di Borgio Verezzi. Nello spettacolo, che la scorsa estate ha inaugurato la 54^ edizione ed è stato prodotto da Corte Arcana con la regia di Francesco Bellomo, la giovane e talentuosa Ferrara ha interpretato con significativo temperamento quattro personaggi, due dei quali antitetici, come Anita la partigiana e Claretta la fascista, portati sulla scena con passione e con dovizia di sfaccettature.

Il premio Fondazione De Mari sarà consegnato alla vincitrice dal presidente Luciano Pasquale durante una serata del prossimo Festival di Borgio Verezzi.

Peraltro, alla programmazione dell’edizione numero 55 il direttore artistico Stefano Delfino è al lavoro già da tempo: «Nonostante il clima di incertezza provocato dalla pandemia, spero di riuscire anche questa volta a preparare un cartellone all’altezza dell’importanza della manifestazione. Arrivano decine di progetti interessanti e la scelta non sarà facile: ma è un segnale positivo, di ottimismo ma anche della vitalità di un settore come quello del teatro che desidera al più presto una ripresa dell’attività artistica».

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *