Trasporti savonesi, Tpl Linea e studenti protagonisti della ripresa

Trasporti savonesi, Tpl Linea e studenti protagonisti della ripresa
Spread the love

“Con il ritorno in presenza al 75% il ruolo degli studenti sarà ancora più importante”

Trasporti “Mobility manager”, studenti degli istituti superiori che si propongono come intermediari tra l’azienda e i ragazzi.

<<Raccogliamo le segnalazioni dei compagni di scuola riguardo agli orari delle corse bis e la capienza dei bus per riferirle all’azienda – racconta Andrea, studente 5^ di un liceo savonese -.

Inoltriamo sui vari gruppi Whatsapp le linee guida anti Covid da seguire sui mezzi o in prossimità di una fermata, così come le modifiche degli orari previsti per il trasporto scolastico>>.

<<Su diverse linee abbiamo chiesto di variare di qualche minuto le corse. Richieste in gran parte accolte dalla presidente di Tpl Linea Simona Sacone>>. Aggiunge Andrea.

>>Infine – conclude -, sono state svolte riunioni sulla piattaforma Meet per concretizzare il nostro ruolo all’interno dell’azienda, con possibilità di stage formativi. Sono previsti quattro gruppi di lavoro a seconda delle attività aziendali programmate, sperando di poterle attuare in presenza>>.

tpl linea autobus norme

Grazie al nuovo piano trasporti per le scuole superiori, infatti, per gli studenti sono in arrivo opportunità formative su quattro aree tematiche:

Settore sistemi informativi/informatici:

  • se in presenza: affiancamento attività quotidiana ufficio sistemi informativi/informatici
  • analisi del progetto bigliettazione elettronica
  • analisi del progetto “conta passeggeri”
  • progetto di simulazione di nuove linee elettriche.

Settore comunicazione:

  • affiancamento attività relativa ai canali social (Facebook, Instagram e Telegram) dell’azienda
  • progetto di comunicazione relativo alla mobilità sostenibile (nuovo logo azienda per mezzi elettrici, definizione messaggi per l’utenza, ecc.).

Ufficio Movimento:

  • se in presenza: questionari per l’utenza sulla valutazione del servizio
  • analisi flussi studenti scuole superiori nelle 3 aree del territorio
  • analisi del servizio per nuove linee elettriche.

Settore tecnico:

  • se in presenza: affiancamento attività quotidiana settore tecnico
  • analisi dei nuovi mezzi ad alimentazione elettrica presenti sul mercato.

<<Non possiamo che essere soddisfatti e ringraziare l’azione concreta e propositiva svolta quotidianamente dai nostri mobility manager: per questo abbiamo deciso di sviluppare la collaborazione intrapresa con l’offerta di stage formativi>>.

Affermano il presidente di Tpl Linea Simona Sacone e il direttore generale Giovanni Ferrari Barusso.

<<Naturalmente proseguiremo una continua interazione anche con le singole scuole, l’Ufficio scolastico provinciale e la stessa Prefettura, in quanto il trasporto pubblico rappresenta un aspetto essenziale della ripartenza complessiva del nostro territorio>>. Concludono i vertici di Tpl Linea.

 

G. D.

Trasporti Savona. 40 milioni per alimentazione elettrica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *