Fasce deboli. Circa 10 milioni ai Comuni liguri per il fondo sociale affitti

Fasce deboli. Circa 10 milioni ai Comuni liguri per il fondo sociale affitti
Spread the love

Di seguito il dettaglio delle risorse dei comuni destinatari, a Sassello 5700 euro

La giunta regionale della Liguria ha stanziato per le fasce più deboli della popolare circa 10 milioni per coloro che non potranno pagare l’affitto della propria abitazione per riduzione del reddito familiare.

<<È stato deliberato, nella giunta svoltasi poco fa, uno stanziamento destinato al fondo per morosità incolpevole e fondo sociale affitti di 9.832.018 Euro, dei quali 1.960.980 destinati alla provincia di Savona – informa il consigliere regionale Angelo Vaccarezza -.

     I comuni savonesi interessati

Regione Liguria fondo sociale affitti

 

Per morosità incolpevole si intende una situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone locativo a ragione della perdita o consistente riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare, a causa di una o più delle condizioni.

Fin dall’inizio della pandemia, la Regione ha messo al primo posto la tutela e il supporto dei soggetti che, più di altri hanno subito le ricadute del Covid: le azioni normative in materia di tutele per i soggetti fragili sono state diverse: tuttavia, quelle legate alla casa sono fra le più “sentite”.

Il luogo dove abitiamo – conclude il consigliere della Regione Liguria -, è qualcosa di più di un semplice insieme di mattoni: è famiglia, è sicurezza e futuro: un dovere per gli amministratori avere cura delle famiglie in difficoltà. Ringrazio Marco Scajola, presente e attento, come sempre>>.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *