Controllori aggrediti sul bus da una donna ad Alassio

Controllori aggrediti sul bus da una donna ad Alassio
Spread the love

Tpl: “Pronti ad aumentare i controlli e la vigilanza”

E’ intervenuta la Polizia di Stato dopo l’ennesima aggressione sui bus nel savonese: questa volta è stata una donna ad aggredire due controllori sulla linea per Alassio.

“Un altro episodio violento a bordo dei nostri bus: questa volta è stata una donna ad aggredire due controlli impegnati nelle normali verifiche sui titoli di viaggio”.

Così il presidente di Tpl Linea Simona Sacone e il direttore generale Giovanni Ferrari Barusso commentano quanto accaduto nella notte tra sabato e domenica sul bus ad Alassio, con l’intervento della Polizia di Stato.

“Sul fronte della sicurezza per il nostro personale, la nostra utenza e i nostri mezzi Tpl Linea srl è pronta a nuove iniziative: nel caso gli attuali vigilantes non siano sufficienti pensiamo di avviare già da domani una ricerca di mercato, guardando anche fuori regione, per potenziare i servizi di controllo e protezione ad autisti e controllori”.

“Solidarietà e vicinanza al nostro personale aggredito, proseguendo il piano intrapreso per l’estate 2021, senza rinunciare all’azione di ispezione e verifica dei titoli di viaggio nella lotta evasione. Siamo disponibili al confronto per ogni iniziativa utile a tutelare il personale di Tpl Linea e la sicurezza del trasporto pubblico locale, specie in orario serale e notturno”.

“L’obiettivo aziendale – concludono i vertici di Tpl Linea – è quello di una maggiore vigilanza e azione di deterrenza sugli autobus in servizio per prevenire ogni tipo problema, evitando possibili situazioni di rischio”.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *