Covid-19, 121.230 indumenti protettivi monouso sequestrati e donati agli ospedali liguri

Covid-19, 121.230 indumenti protettivi monouso sequestrati e donati agli ospedali liguri
Spread the love

Grazie alle indagini dell’Agenzia Dogane e Monopoli di Genova con la Guardia di Finanza Genova

Nei giorni scorsi i funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM) Ufficio delle Dogane di Genova 1 – in qualità di soggetto attuatore delle Ordinanze Commissario straordinario per l’emergenza sanitaria – in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza di Genova, hanno proceduto alla consegna di 121.230 camici, tute e altri indumenti protettivi monouso alla Protezione Civile della Liguria.

I controlli effettuati alla frontiera hanno consentito di intercettare due partite di merce, costituite da oltre n. 270.000 pezzi di dispositivi di protezione individuale destinati alla lotta contro il Covid-19, dichiarate per l’importazione dalla Tunisia con la procedura dello svincolo diretto.

Gli accertamenti doganali hanno consentito di appurare che, in realtà, parte della merce era destinata ad essere rivenduta a soggetti esteri, non compresi quindi nelle ordinanze emergenziali.

Sentito il Commissario Straordinario, è stata, quindi, disposta la requisizione della merce non conforme e la consegna della stessa alla Protezione Civile che provvederà alla successiva distribuzione alle strutture sanitarie locali.

L’attività di vigilanza alle frontiere da parte degli Uffici doganali e della Guardia di Finanza contribuisce in questo momento particolarmente delicato a fronteggiare le necessità di approvvigionamento delle strutture sanitarie, fornendo un valido contributo al reperimento di dispositivi di protezione utili all’intera collettività.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *