Genova cronaca breve. Bar chiuso per 15 giorni, varie sanzioni per norme anticovid, altro bar chiuso 5 giorni

Genova cronaca breve. Bar chiuso per 15 giorni, varie sanzioni per norme anticovid, altro bar chiuso 5 giorni
Spread the love

Controlli da parte della Polizia di Stato sul rispetto normative dpcm 3 novembre

Bar del Viale di Sestri chiuso 15 giorni

l Questore di Genova ha adottato il provvedimento di chiusura per 15 giorni, previsto dall’art. 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, nei confronti del Bar del Viale di via Ravaschio a Sestri Ponente

Il provvedimento è il frutto di un’intensa attività investigativa dei poliziotti del Commissariato Sestri Ponente i quali, solo pochi giorni fa, avevano arrestato un 31enne marocchino che utilizzava come base per lo spaccio proprio il bar di via Ravaschio.

Il 31enne incontrava i suoi clienti seduto ad un tavolino, ritirava i soldi, si recava in bagno a prendere l’involucro di cocaina per poi sputarlo dentro ad un tovagliolino che consegnava all’acquirente fingendo di salutarlo con una stretta di mano. In un doppiofondo appositamente creato nel bidoncino del bagno vi erano nascoste infatti 20 dosi di cocaina.

Tale fiorente attività di spaccio era resa ancor più agevole dalla mancanza di attenzione e vigilanza del titolare dell’esercizio commerciale, un cittadino cinese di 41 anni, destinatario del provvedimento emesso a tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica.

 

Rinvenuto stupefacente grazie al fiuto di Nagut e Costantin. Un denunciato – Vico Gattaga, ore 13,40

Lo scorso 9 novembre i poliziotti del Commissariato Centro hanno arrestato un cittadino marocchino di 33 anni colpito da ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Nell’ambito dell’attività investigativa compiuta in seguito all’arresto è emerso che il 33enne, noto alle Forze dell’Ordine in quanto assiduo frequentatore di persone dedite allo smercio di droga nel centro storico, potesse occultare sostanza stupefacente all’interno della propria abitazione in luoghi di difficile accesso.

Ieri gli operatori del Commissariato Centro hanno effettuato la perquisizione domiciliare su disposizione dell’Autorità Giudiziaria e il prezioso ausilio dei cani “Nagut” e “Costantin”, il cui fiuto si è concentrato verso un anfratto in corrispondenza della finestra del bagno, ha permesso il rinvenimento di 60,59 grammi di Cannabis suddivisi in 20 involucri pronti per la vendita.

Il 33enne è stato quindi indagato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

 

Via San Vincenzo, ore 19,15 I poliziotti del Commissariato Centro hanno denunciato per furto un cittadino algerino di 43 anni che, con mossa fulminea, ha prelevato tre felpe del valore di 63 euro da un negozio di via San Vincenzo per poi farle passare sora le barriere antitaccheggio e darsela a gambe. L’addetto alla vigilanza del negozio però è stato più veloce di lui, lo ha acchiappato ed ha chiamato la Polizia.

Piazza Sturla, ieri I poliziotti delle volanti dell’Upg hanno sanzionato il bar “Jaybyday” con la chiusura di 5 giorni per non aver rispettato la normativa anti-covid19. Ieri sera, oltre l’orario di chiusura previsto, hanno trovato la proprietaria e due avventori che consumavano birra seduti all’interno del locale.

Altri, ieri I destinatari di altre quattro sanzioni sono stati un 61enne genovese e un 71enne calabrese sprovvisti di mascherina nel ponente ligure, e due 21enni bulgari trovati a spasso in via degli Archi alle 22.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *