Fidapa Savona. Oggi incontro su Donne e Libertà

Fidapa Savona. Oggi incontro su Donne e Libertà
Spread the love

“Donne e diritto alla libertà” è l’incontro pubblico organizzato da Fidapa Bpw Italy Savona per un focus sulla questione del diritto alla libertà delle donne nel mondo

Venerdì 24 gennaio ore 16.30 presso la sala consiliare del comune. L’incontro – ingresso libero – è il secondo appuntamento, successivo a quello a regia Fidapa Bpw Italy Genova dello scorso novembre, che, pone al centro la figura della donna con testimonianze e riflessioni volte a sensibilizzare condizioni e barriere culturali. La seduta avrà valore pari a 2 crediti formativi per gli avvocati savonesi.

Apriranno i lavori il sindaco di Savona Ilaria Caprioglio, la Past presidente distrettuale Grazia Mura e l’avvocato Raffaella Femia socia di Fidapa Bpw Italy Savona.

<<Il tema e forte e di difficile approccio – spiega la presidente dell’associazione Maria Berlanzoli – ma vicino alle finalità della nostra associazione. Il distretto nordovest ha infatti scelto di patrocinare l’evento e abbiamo affidato lo sviluppo a un gruppo di relatori di grande rilevanza le cui esperienze di lavoro li hanno portati a toccare con mano situazioni e spaccati di vita che devono essere conosciuti e adeguatamente trasmessi>>.

E’ previsto, infatti, un intervento della fotografa Linda Dorigo volto a dare una panoramica della situazione delle donne in Medio Oriente affrontando casi nazionali specifici, contraddizioni e stereotipi culturali.

<<Oltre alla storica rivoluzione di genere in Siria, saranno menzionate le donne libanesi e il diritto negato di trasmettere la cittadinanza – continua Berlanzoli -, l’annoso dibattito sul velo in Iran, le recenti conquiste delle donne in Arabia Saudita. Di contro la giornalista Luca Mattiucci porterà l’attenzione sulla situazione italiana, realizzando così un parallelo tra mondi apparentemente privi di legami e somiglianze.

Le recenti proteste in Tunisia saranno lo spunto per parlare del femminismo islamico e del movimento #MeToo nel mondo arabo, che sarà letto attraverso gli occhi di un uomo, con la criticità che questo può dimostrare nei confronti di un cambiamento che coinvolge non solo le donne ma anche lo stesso rapporto tra i sessi>>.

Infine, il contributo del giornalista Mimmo Lombezzi, collaboratore di note testate, scrittore di libri e autore di reportage da zone di guerra, che affronterà l’argomento dello stupro come arma.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.