Nel primo week end d’estate Alassio ritorna a far vedere i muscoli, anche per una rissa di troppo

Nel primo week end d’estate Alassio ritorna a far vedere i muscoli, anche per una rissa di troppo
Spread the love

“Fondamentale poter contare sulla sinergia d’azione di Polizia Municipale, Polizia e Carabinieri”

Alassio da sola ha sempre fatto registrare la metà dell’intero turismo ligure, ma come dimenticare che proprio qui è partita la pandemia del Covid-19, quindi per molti la ripresa sarebbe stata ancora più difficile.

Dalle parole del vicesindaco Angelo Galtieri sembra che la strada intrapresa dalla città sia quella giusta, infatti oltre al puntuale ringraziamento alle Forze dell’Ordine per un paio di fatti incresciosi da gomito troppo alzato: “Quando si registrano grandi numeri è fisiologico pensare che possano crearsi piccole criticità”, il suo pensiero va appunto all’attività turistica.

<<Quello in corso è il primo vero fine settimana d’estate – commenta così il week end che volge al termine – La nostra città è stata finalmente raggiunta dalla prima vera ondata turistica: gruppi e famiglie entusiaste di poter vivere giornate di vacanza nella Città del Muretto.

Molte le note positive: spiagge, bar e ristoranti soddisfatti per le presenze registrate; e poche isolate note negative subito ricondotte a quiete da parte delle Forze dell’Ordine: danneggiamenti da parte di un gruppo di ragazzi un po’ troppo “allegri” avverso i quali il Comune si è già costituito parte civile, e uno scontro sul molo dove grazie al pronto intervento degli agenti l’unico “ferito” è stato un cestino dei rifiuti che abbiamo prontamente sostituito>>.

E’ stato il primo stress test, se così vogliamo definirlo e la città ha saputo rispondere egregiamente.

<<Quando si registrano grandi numeri – conclude Galtieri – è fisiologico pensare che possano crearsi piccole criticità. Fondamentale poter contare sulla sinergia d’azione di Polizia Municipale, Polizia e Carabinieri che ringrazio pubblicamente per l’attività di controllo del territorio e della sua sicurezza, garanzia di una città vivibile da alassini e non>>.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *