Covid-19: cala l’inquinamento in Cina con punte del 30%

Covid-19: cala l’inquinamento in Cina con punte del 30%
Spread the love

Con le severe misure che sono state messe in atto dopo lo scoppio della notizia del Coronavirus nella provincia di Hubei a fine dicembre 2019 le emissioni di diossido di azoto sono calate

Dati recenti hanno mostrato una riduzione dell’inquinamento atmosferico nell’Italia settentrionale in coincidenza con la sua chiusura a livello nazionale per prevenire il diffondersi dell’epidemia da Coronavirus Covid-19 (vedi articolo del 13 marzo qui su RN).

Questa nuova mappa mostra la variazione delle emissioni di diossido di azoto sopra la Cina da dicembre a marzo – grazie allo strumento Tropomi a bordo del satellite Sentinel-5P del programma europeo Copernicus.

Combinando le osservazioni da satellite con dettagliati modelli computerizzati dell’atmosfera, gli studi hanno indicato una riduzione del 20-30% circa del particolato di superficie su gran parte della Cina.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.