Ho neutralizzato il virus al ministero della Salute

Ho neutralizzato il virus al ministero della Salute
Spread the love

Se non bastano i vaccini, procuratevi un antivirus

Di ‘sti tempi meglio star lontani dai virus, certi vaccini sono ancora lontani per la massa della popolazione. Gli unici alla portata di tutti sono gli antivirus: tante marche, tante funzionalità.

Ce ne sono di gratuiti, altri a costi elevati ma con grosse qualità, così come a buon prezzo sempre validi. Per tutti comunque l’assistenza è continua e gli aggiornamenti automatici.

Ogni tanto è sempre bene fare una scansione del disco, così come delle eventuali chiavette usb prima di scaricarne il contenuto.

Sono solo semplici e veloci consigli per evitare di buttare via tempo e archivi, perché può anche capitare di passare su siti importanti, e considerati super sicuri, e trovare sorprese.

Attenzione alle sorprese che la rete offre in abbondanza

E’ quello che è capitato a me nel mio quotidiano giro online sui vari ministeri alla ricerca di nuove disposizioni di cui siamo assai ricchi.

Il ministero è quello della Salute: come entro esce fuori un messaggio minaccioso che condivido in foto. Appare un box con tanto di “minaccia neutralizzata” da far tremare le gambe.

Per fortuna il mio antivirus è aggiornato ed ha annullato il tentativo di “chissàchi” volesse dichiararmi guerra.

Certo, sono rimasto sorpreso che proprio il ministero della Salute potesse involontariamente girarmi un virus, poi, a pensarci bene, quale luogo migliore.

Se non bastano i vaccini, procuratevi un antivirus.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *