Genova cronaca breve. Dall’ubriaca che colpisce una poliziotta al cane salvato da un incendio

Genova cronaca breve. Dall’ubriaca che colpisce una poliziotta al cane salvato da un incendio
Spread the love

Alcuni interventi della Polizia di Stato del capoluogo ligure

Ubriaca aggredisce un poliziotto. Arrestata – Via del Ponte Nuovo, ore 3

Questa notte i poliziotti delle volanti dell’Upg e del commissariato San Fruttuoso hanno arrestato una 28enne ecuadoriana per resistenza, minaccia e lesioni Pubblico Ufficiale.

La donna, insieme ad altri 5 connazionali, sono stati controllati in via del Ponte Nuovo dopo essere stati notati mentre uscivano da un magazzino in evidente stato d’ebrezza alcolica. Durante l’attività d’identificazione la 28enne, insieme ad un’altra donna che è stata denunciata, ha cominciato ad insultare gli operatori mantenendo lo stesso atteggiamento negli uffici della Questura dove è riuscita a colpire uno dei poliziotti intervenuti. Durante l’intervento complessivamente sono stati sanzionate 4 persone per ubriachezza e 6 per la violazione della normativa anti-covid.

 

La Polizia interviene per un incendio, salva un cane e denuncia due persone. – Via Brocchi, ore 18.30

Un genovese di 49 anni e un marocchino di 44, entrambi pluripregiudicati in materia di stupefacenti, sono stati denunciati dai poliziotti dell’Upg per invasione di terreni e edifici e sanzionati per ubriachezza.

L’intervento è stato conseguente alla segnalazione di un principio d’incendio presso una casa di Arte che ufficialmente risultava vuota.

Immediatamente giunti sul posto, insieme ai Vigili del Fuoco, i poliziotti sono entrati nell’appartamento dove era presente solo un meticcio di grossa taglia (nella foto) molto spaventato per le fiamme che si stavano propagando, da una stufetta lasciata accesa, fino ai cuscini di un divano. Dopo aver messo in sicurezza il cane, gli operatori, tramite microchip, sono risaliti all’identità del padrone, il 44enne marocchino, attivandosi per rintracciarlo.

Qualche ora dopo, lo stesso si è presentato insieme al genovese presso l’abitazione presidiata da personale della Polizia Municipale.

I due, entrambi ubriachi, hanno preteso di entrare nell’appartamento asserendo di esserne i proprietari. Inoltre, accompagnati negli uffici di polizia, dagli accertamenti è emersa la violazione dell’obbligo di dimora a carico del genovese.

 

Denunciato per furto – Calata Simone Vignoso, ore 1 del 20 ottobre

I poliziotti del commissariato Centro hanno denunciato per furto un marocchino 40enne pluripregiudicato.

La notte del 20 ottobre, l’uomo, forzando la porta d’ingresso, si era introdotto in un bar asportando 155 euro di fondo cassa. Dai rilievi effettuati dalla Polizia Scientifica sono emerse due impronte papillari che aveva lasciato durante il furto e che hanno permesso di risalire alla sua identità.

 

Denunciato 26enne per danneggiamento – Via Walter Fillak, ore 22.45

Il ragazzo è entrato da “Chicken Chicken” per chiedere una birra nonostante l’esercizio commerciale fosse chiuso; al rifiuto del proprietario, il giovane è uscito ed ha scagliato una bottiglia contro la porta a vetri del locale, infrangendola.

Gli agenti lo hanno rintracciato in Piazza Masnata e, oltre a denunciarlo, lo hanno sanzionato per ubriachezza e violazione delle norme anti-covid.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *