Fugge dalla fidanzata violenta, si cala dalla finestra e cade

Fugge dalla fidanzata violenta, si cala dalla finestra e cade
Spread the love

Due storie di violenza, una al contrario, nel capoluogo ligure fermate dall’intervento della Polizia di Stato

Minaccia la compagna e tenta di entrare in casa. Arrestato – Begato, ore 00.20

La Polizia di Stato di Genova ha arrestato, nella flagranza del reato di violenza privata, un 31enne albanese, pregiudicato e irregolare sul Territorio nazionale. e lo ha denunciato per maltrattamenti in famiglia.

Due equipaggi dell’Upg sono intervenuti in un appartamento del quartiere di Begato in quanto una donna, molto scossa e impaurita, ha segnalato che il suo compagno, con il quale vive separata da qualche tempo, pretendeva di entrare colpendo la porta con calci, pugni e spallate e minacciandola. Gli operatori, giunti immediatamente sul posto, sono entrati nello stabile e dalla tromba delle scale hanno sentito l’uomo urlare contro la donna che, se fossero stati in Albania, avrebbe potuto picchiarla senza che arrivasse la Polizia.

La ex ha raccontato poi agli operatori una storia di minacce e violenze subite dal compagno che duravano da diversi mesi, per le quali non ha sporto denuncia perché è sola e perché sperava, nonostante tutto, che la situazione migliorasse.

Dopo la lite di ieri, la donna però si è finalmente decisa a sporgere denuncia e lui, su disposizione del magistrato, è finito a Marassi.

Litiga con la fidanzata e cade dalla finestra per scappare – Centro Storico, ore 23.20

I poliziotti dell’Upg hanno denunciato una cittadina lituana di 42 anni per il reato di violenza privata.

Sono intervenuti ieri sera in un vicolo del centro storico dove era stato segnalato un uomo precipitato da una finestra. Lo hanno trovato molto sofferente a seguito della caduta ma cosciente. Lamentava un grande dolore ad un ginocchio, aveva un vistoso bernoccolo sul sopracciglio e una ferita al capo da cui usciva sangue.

Nell’attesa dell’ambulanza l’uomo, un italiano di 49 anni, ha riferito agli operatori che, dopo l`ennesimo litigio con la sua fidanzata, , sentendosi esasperato dalla situazione, ha deciso di uscire dall’abitazione.

La donna però per impedirglielo si è impossessata delle sue chiavi e del telefono con il quale stava cercando di chiedere aiuto.

L’uomo, allora, per sottrarsi all’aggressività della compagna che lo stava graffiando al collo, ha deciso  di scendere in strada calandosi dalla finestra, ma durante tale tentativo è inciampato nei fili per stendere il bucato ed è caduto rovinosamente a terra da un’altezza di circa 4 metri.

I militi del 118 lo hanno portato all’ospedale in codice giallo, dove il 49enne ha sporto denuncia-querela.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *