Sequestro 128 capi ovi-caprini e sanzione per 10mila euro a Spezia

Sequestro 128 capi ovi-caprini e sanzione per 10mila euro a Spezia
Spread the love

Controllo congiunto Carabinieri Forestali e personale ispettivo del Servizio Sanità Animale della Spezia presso un allevamento

E’ stata un’operazione condotta fra i Carabinieri Cites di La Spezia ed il servizio ispettivo dellAsl5 presso un allevamento di ovini e caprini dove sono state riscontrate diverse irregolarità.

Centoventotto capi tra capre, pecore e montoni, un numero molto superiore rispetto a quello dei capi registrati nella banca dati nazionale e sul registro di carico e scarico.

Sanzioni per 10.000 euro alla titolare e 1.000 ad un autotrasportatore

Mancava la tracciabilità di numerosi, alcuni erano sprovvisti di marca auricolare, altri erano identificati con una sola marca auricolare invece delle due previste. Infine, cinquantadue capi caprini provenienti da un altro allevamento erano stati spostati senza la prevista documentazione ed erano senza attestazione sanitaria.

E’ scattato quindi il sequestro sanitario cautelativo dei centoventotto capi ovi-caprini presenti in azienda. Gli stessi saranno sottoposti a due prelievi ematici a distanza di sei mesi uno dall’altro al fine di scongiurare la presenza di brucellosi, malattia infettiva che colpisce principalmente gli animali ma che può essere trasmessa anche all’uomo.

Erano inoltre presenti due asini nonché esemplari di cani e avicoli di diverse specie: i due asini erano sprovvisti di passaporto e non erano stati inseriti nel registro di carico e scarico degli equidi, mentre un cane era sprovvisto di microchip identificativo.

Le diverse violazioni sono costate alla titolare nove sanzioni per un totale di oltre novemila euro. Una ulteriore sanzione di mille euro è stata elevata all’autotrasportatore di cinquantadue animali con documentazione incompleta.

Poiché gli animali non risultavano maltrattati, sono stati lasciati in custodia alla titolare, anche se il sequestro impedisce ogni movimentazione o alterazione della situazione attuale.

 

G. D.

Pesanti sanzioni ad un allevatore di cavalli per irregolarità all’anagrafe equina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *