Vaccarezza, colombi o piccioni “Invasione non controllata”

Vaccarezza, colombi o piccioni “Invasione non controllata”
Spread the love

Ordine del giorno del consigliere regionali per un piano di controllo

Angelo Vaccarezza, capogruppo regionale di Cambiamo, stamane ha presentato un Ordine del giorno ad oggetto: “Piano di controllo del colombo o piccione di città”.

<<Ho accolto – spiega il consigliere – le osservazioni fatte da parte di alcune amministrazioni comunali, interessate da “una invasione non controllata dei colombi” nei loro territori.

È un argomento da affrontare sotto differenti aspetti: igiene urbana, pulizia e fruibilità degli spazi pubblici ed il decoro degli edifici.

Il piccione di città, si adatta facilmente all’ambiente urbano, trovando condizioni ideali per vivere, riprodursi e procurarsi il nutrimento.

La presenza – prosegue Vaccarezza – è naturalmente oggetto di opinioni e visioni differenti. Dalle considerazioni in merito al sacrosanto e inviolabile rispetto della vita animale, all’attenzione dedicata nel momento in cui il numero della popolazione diventa significativo. Causando oggettive difficoltà e criticità in materia di tutela dell’igiene e della salute pubblica.

Gli edifici e il patrimonio architettonico possono subire danni a causa delle reazioni chimiche dei vari materiali da essi depositati>>.

Da qui la proposta del consigliere con una “Piano per il controllo”. Dai monitoraggi, censimenti, attuando misure di prevenzione e laddove necessario, dissuasione. Al contenere l’incremento delle colonie, i danni alle produzioni agricole, tutelare l’igiene e il decoro urbano. Oltre la tutela del patrimonio artistico e storico, mantenendo però l’equilibrio tra la loro presenza e l’ecosistema territoriale.

Non facile visti i risultati finora ottenuti da quanti hanno attivato diverse misure di contenimento.

 

G. D.

Il problema dei piccioni. Pietra Ligure prova a risolverlo così

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *