Sassello stretta sulla emergenza coronavirus. Mascherine obbligatorie

Sassello stretta sulla emergenza coronavirus. Mascherine obbligatorie
Spread the love

Anche l’amministrazione sassellese si adegua a quanto già disposto da molti comuni e regioni

Il sindaco di Sassello Daniele Buschiazzo ha firmato oggi l’ordinanza n.42 che riguarda le “Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Il provvedimento nasce dopo

  • che le raccomandazioni sanitarie adottate dallo Stato e dalla Regione Liguria sono finalizzate a limitare la mobilità delle persone fatto salve le comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero di salute, anche in ragione del fatto che un numero elevato di soggetti potrebbero essere infetti dal virus Covid19 pur essendo asintomatici;
  • che le autorità sanitarie nazionali e locali hanno chiarito che la diffusione del virus Covid-19 avviene principalmente attraverso droplet prodotti dalle persone e diffuse nell’ambiente tramite l’apparato respiratorio;
  • considerato altresì l’evolversi della situazione epidemiologica, il carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia e l’incremento dei casi sul territorio nazionale;
  • in esecuzione di tutti i provvedimenti succitati, al fine di garantire l’obiettivo generale di evitare il formarsi di assembramenti di persone e, più in generale, evitare ogni possibile occasione di contagio che non sia riconducibile a specifiche esigenze o ad uno stato di necessità;

e pertanto ordina da oggi a fine emergenza:

  • che ogni qualvolta ci si rechi fuori dall’abitazione si adottino tutte le misure precauzionali consentite e adeguate a proteggere sé stesso e gli altri dal contagio;
  • che l’accesso, negli orari di apertura, agli esercizi commerciali, uffici pubblici, uffici postali e in ogni altro luogo chiuso in cui è previsto l’accesso generalizzato di persone, sia consentito solo indossando mascherine o altri sistemi di protezione della bocca e del naso quali sciarpe foulard e simili qualora non sia stato possibile reperirle, in modo da limitare la contaminazione dell’ambiente.
  • che l’obbligo di indossare mascherine o altri sistemi di protezione della bocca e del naso quali sciarpe foulard sia valido anche nelle file d’attesa esterne agli uffici e/o ai negozi.

Naturalmente per chi non rispetterà queste disposizioni le sanzioni saranno pesanti.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *