Sassello, 12 settembre Trofeo Bandiere Arancioni, giochi per tutti

Sassello, 12 settembre Trofeo Bandiere Arancioni, giochi per tutti
Spread the love

Menù a tema nei ristoranti locali e apertura Museo Perrando

Domenica 12 settembre il capoluogo di Sassello sarà aperto a sport e divertimento per famiglie e turisti, per gli sportivi la 7^ prova Trofeo Bandiere Arancioni di Orientamento, inoltre nel pomeriggio il concerto di musica popolare con le Madamè.

Orientamento è uno sport proveniente dai paesi nordici, il concorrente con bussola e cartina, attraverso punti e controlli, dovrà raggiungere un traguardo. Il territorio sassellese di boschi e prati è l’ideale per questa disciplina che vede crescere i propri sostenitori.

Causa pandemia la Festa dell’Amaretto slitterà ancora al prossimo anno

<<Quest’anno, ancora a causa delle restrizioni imposte dalla pandemia da Covid-19 – spiegano dall’Amministrazione comunale -, abbiamo dovuto rinunciare alla consueta Festa dell’Amaretto, tuttavia domenica 12 settembre, al fine di celebrare questo importante anniversario con una giornata di sport ed intrattenimento, si svolgerà il Trofeo Bandiere Arancioni>>.

Oltre la gara sportiva, durante la giornata sarà allestito un percorso ludico motorio senza classifiche con libera partecipazione. Il ritrovo alle ore 10 presso la ex scuola elementare di viale Marconi, partenze libere dalle 11 alle 12 e dalle 15 alle 16.

Per partecipare (5 euro a persona per ogni gara) sarà necessario sottoscrivere presso la segreteria di gara una card giornaliera comprendente l’assicurazione.

info infoaaorienteering@gmail.com  Andrea 3664896222 (solo WhatsApp)

Infine, alle ore 17 in Piazza Concezione spazio alla musica popolare con il concerto delle Madamè.

<<Il repertorio – affermano – è tratto dalla cultura della musica popolare italiana, attraverso la ricerca e l’arrangiamento di brani selezionati, riportando alla luce canzoni tradizionali di fine 800 – inizio 900, canti di lavoro, di storia, d’amore, di emigranti, di poesia dei più grandi poeti italiani. Un modo per celebrare insieme l’eccellenza della nostra tipica produzione, della musica e dell’arte italiana in questo anno così particolare>>.

Per garantire la sicurezza di tutti coloro che vorranno assistere al concerto, i posti a sedere saranno limitati e contingentati.

I ristoranti proporranno menù a tema, mentre il Museo Perrando resterà aperto oltre il consueto orario del giovedì, venerdì e sabato.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *