Sassello, il nuovo passo pedonale in rosso di via Roma fa discutere

Sassello, il nuovo passo pedonale in rosso di via Roma fa discutere
Spread the love

Sulla via anche il limite del 30 km/h

Sassello segnaletica – La sorpresa è di venerdì 14 luglio, dove lungo via Roma, alla fine del marciapiede in porfido, è stato creato un attraversamento pedonale colorato in rosso (intenso) lungo i caseggiati.

Alcuni lo hanno letto sotto l’aspetto politico, con un ritorno al passato quando Sassello raccoglieva centinaia di tessere del partito comunista. No, ormai i partiti non fanno più paura a nessuno, anzi, dopo la dipartita del Cavaliere non sentiremo manco più quanto mangino i bambini (i comunisti, intendo).

Sassello via Roma 2 in rosso

La motivazione è molto più semplice, come ci spiega Laura Pedemonte della Polizia locale.

<<La colorazione è unica a livello europeo (vernice stradale omologata) e serve per rendere maggiormente visibile un passaggio pedonale, che altrimenti sarebbe stato ignorato con solo pochi omini stampati sul selciato stradale – commenta Pedemonte -.

Avrei potuto scegliere anche una tonalità di azzurro acceso, ma ho optato per il rosso, in modo che anche di notte possa risultare visibile e meritevole di considerazione>>.

Inoltre, lungo tutta via Roma è stato istituito il limite dei 30 km/h proprio per aumentare la sicurezza di pedoni e passanti.

Quel rosso non è bello, peraltro si scolorirà quanto prima, ma ce lo meritiamo vista la maleducazione di diversi automobilisti, presso la concentrazione di alcuni esercizi commerciali, che ha reso quel tratto di via Roma un vero caos. Ad ogni ora, specie al mattino, i pedoni sono costretti a zigzagare tra le auto rischiando la propria incolumità.

Una domanda viene spontanea: ma costoro (i maleducati, intendo) quando si trovano in città si comportano allo stesso modo (Borgo e area campo sportivo sono sempre liberi)?

Sassello via Roma caos

Questo è il vero problema che dovrebbe essere oggetto di discussione e di mugugno, spingendo l’amministrazione comunale a creare posteggi intorno al centro storico (via Roma ne avrebbe uno da decine e decine di auto), e trovare risorse per dotarsi di due poliziotti in più quantomeno nel periodo estivo, così come avviene nei centri turistici che si rispettino.

Infatti, come qui documentato, sabato 15 luglio la mattinata ha proposto le solite auto sul marciapiede e, ovviamente, sul nuovo camminamento rosso per i pedoni.

Buon posteggio (colorato?) a tutti.

 

G. D.