I cittadini fanno arrestare un pusher 52enne che “esercitava” nonostante fosse ai domiciliari

I cittadini fanno arrestare un pusher 52enne che “esercitava” nonostante fosse ai domiciliari
Spread the love

La Polizia di Genova in una giornata particolarmente impegnativa

Rapallo, ore 15.45; via Santa Maria del Campo – Pusher ai domiciliari vendeva droga in casa. Arrestato

Ieri pomeriggio, i poliziotti del Commissariato di Rapallo hanno arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio un 52enne italiano, pluripregiudicato.

L’attività ha avuto origine dalla segnalazione da parte di alcuni cittadini circa un viavai sospetto nei pressi dell’abitazione di un noto spacciatore agli arresti domiciliari, con il permesso di frequentare unicamente i famigliari conviventi. Nel pomeriggio di ieri, gli agenti del Commissariato, coadiuvati da un’unità cinofila dell’Upg, hanno proceduto su delega della Procura della Repubblica alla perquisizione del domicilio del 52enne.

Nell’appartamento, oltre all’uomo, era presente una donna non convivente, trovata in possesso di una dose di cocaina nascosta nel reggiseno, a suo dire appena ricevuta a titolo gratuito dall’uomo. Nel frattempo il poliziotto a quattro zampe “Nagut” aveva già trovato, nascosti sotto al letto, 14 involucri contenenti hashish e cocaina per un peso complessivo di 11 grammi circa, oltre alla somma di 525 euro in banconote di piccolo taglio.

L’uomo, sarà nuovamente giudicato con rito direttissimo nella mattinata odierna.

 

Via Diano Marina ore 07.50 – La Polizia interviene per lite tra sorelle e scopre piante di marjuana. Due denunciati

Gli agenti delle Volanti dell’U.P.G. hanno denunciato una genovese di 44 anni e il suo fidanzato, un marocchino 42enne, entrambi con precedenti, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Gli agenti, intervenuti nell’abitazione per una accesa lite tra sorelle, hanno scoperto che una di loro, la 44enne, insieme al 42enne, avevano piantato nel giardino adibito ad orto, mischiate ad altre culture, 8 piante di marjuana. I poliziotti hanno altresì trovato un sacchetto di semi della medesima sostanza ed un bilancino di precisione.

 

Report attività (dalle 7 del 28 luglio alle 00.07 del 29 luglio)

Ore 05.30 piazza Banchi: gli agenti dell’Upg hanno denunciato una 27enne genovese per porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere. La giovane, completamente sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, è stata trovata in possesso di un coltello lungo 10 cm.

Ore 17.25 “Coop” Terminal Traghetti: una volante della Questura ha denunciato un cittadino tunisino di 23 anni per furto. Il ragazzo ha cercato di rubare generi alimentari, per un valore di circa 11 euro, all’interno di un supermercato.

Ore 19.00 Centro Commerciale Fiumara: i poliziotti del Commissariato Cornigliano hanno denunciato un 35enne ecuadoriano, pluripregiudicato, per furto aggravato. L’uomo è stato notato all’interno del negozio Media World mentre asportava dagli scaffali un paio di cuffie ed una piastra per capelli (valore complessivo 95 euro) occultandole nei vestiti. Fermato dal personale addetto alla vigilanza, è stato trattenuto fino all’arrivo della Polizia.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *