A10 in tilt nella notte, Benveduti: “Sequestri di persona non più tollerabili”

A10 in tilt nella notte, Benveduti: “Sequestri di persona non più tollerabili”
Spread the love

Ministero intervenga per mettere ordine all’incapacità manifesta di Aspi

Andrea Benveduti, assessore regionale allo Sviluppo economico della Liguria, è furibondo dopo essere rimasto in coda sulla A10.

<<Intrappolati in autostrada, per più di quattro ore, per colpa della ormai lampante incapacità di Aspi e del Ministero dei Trasporti, oggi Mims, nel gestire i cantieri in Liguria – sbotta Benveduti -, testimone dei disagi ancora una volta vissuti dalle migliaia di automobilisti rimasti bloccati nella notte sulla A10 tra Celle Ligure e Arenzano.

Questo è ormai un “sequestro di persona” vero e proprio, un continuo sequestro di vita e di lavoro. Che il ministro intervenga finalmente per mettere ordine, è intollerabile vessare in questo modo da anni cittadini e lavoratori, anche se l’impressione è sempre più quella di essere sudditi.

Scriveremo l’ennesima lettera al ministro – conclude Benveduti -. Sarà inutile anche questa volta? La Liguria non dimenticherà>>.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *