Sassello, proseguono spediti i lavori sulla ss334 verso la Maddalena, lavori anche a Stella e Albisola

Sassello, proseguono spediti i lavori sulla ss334 verso la Maddalena, lavori anche a Stella e Albisola
Spread the love

Sono diversi gli interventi Anas per la messa in sicurezza della statale

Si tratta di un lavoro importante che riguarda un lungo tratto di 400 metri, soggetto a fenomeni di franamento, che ha reso necessario un impegno finanziario di 1,6 milioni di euro. Inoltre sono in programma ulteriori interventi per elevare il livello di servizio dell’infrastruttura.

Prosegue secondo il programma dei lavori l’intervento attivato da Anas di messa in sicurezza del corpo stradale a Sassello, in provincia di Savona. Il tratto, particolarmente soggetto a fenomeni di franamento, fiancheggia la statale 334 “del Sassello” per circa 400 metri all’altezza del km 24, poco più a nord del centro abitato, verso la frazione della Maddalena.

<<Al fine di eliminare le condizioni di rischio per la viabilità in transito sulla statale, potenzialmente interessata dal dissesto – affermano dalla direzione Anas -, i tecnici stanno costruendo due paratie di contenimento con tiranti per l’ancoraggio alla roccia. Previsto anche il ripristino del rilevato stradale e della pavimentazione. Già avviata, inoltre, la realizzazione di una trincea drenante per la raccolta e lo scolo delle acque di falda, la costruzione di muri in cemento armato di contenimento della sede stradale e la ricostruzione dei cordoli su cui saranno alloggiate le nuove barriere di protezione.

Le lavorazioni, per un investimento complessivo di circa 1 milione e 600 mila euro – continuano -, sono eseguite con l’istituzione del senso unico alternato che resterà attivo fino al completamento degli interventi, previsto entro la metà di ottobre>>.

La statale 334 “del Sassello” è stata trasferita ad Anas nell’agosto 2018. Formalizzata la consegna, i tecnici hanno eseguito la mappatura approfondita dello stato dell’infrastruttura – registrando un importante e diffuso deficit manutentivo accumulato nel corso degli anni – al fine di pianificare gli interventi di manutenzione straordinaria sulla base delle emergenze individuate e avviando a stretto giro i lavori più urgenti.

<<Nel 2018 e 2019 – prosegue Anas – eseguite la riqualificazione della segnaletica verticale e una prima fase di ripristini del piano viabile, per un investimento complessivo di circa 1 milione e 400 mila euro, Anas ha programmato ulteriori interventi finalizzati ad elevare il livello di servizio dell’infrastruttura eliminando al contempo le limitazioni attualmente in vigore.

Nel dettaglio, è in fase di ultimazione la progettazione di messa in sicurezza del versante a Porzi, nel comune di Albisola Superiore (km 3,200), a Mezzano, nel comune di Stella (km 7,520), e al km 10,800 tra l’abitato di Stella e località Sigurella. Si prevede inoltre di completare la progettazione del risanamento del ponte Stella, al km 12,600 della statale, entro settembre per il successivo avvio dei lavori in tempi brevi.

Al termine della fase di esodo estivo – concludono – sarà infine avviato un ulteriore corpo di lavori di ripristino del piano viabile per un valore complessivo di circa 3 milioni di euro>>.

 

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *