Savona, nel costo del pesce anche il ghiaccio, sequestrate 2 tonnellate

Savona, nel costo del pesce anche il ghiaccio, sequestrate 2 tonnellate
Spread the love

La Capitaneria di Porto di Savona sequestra prodotti ittici maggiorati

Savona – E’ terminata in giornata l’operazione complessa regionale Fad 2021, una settimana di inchiesta dal 1° al 7 ottobre per la vigilanza della filiera ittica commerciale

Il personale specializzato del Nucleo pesca della Capitaneria di porto di Savona, ha portato alla luce irregolarità che hanno indotto gli ispettori della Guardia Costiera a sequestrare un ingente quantitativo di prodotto ittico congelato, sia nel savonese che nella provincia di Milano.

Alcuni controlli presso un supermercato della provincia di Savona hanno fatto emergere sospetti su alcune confezioni di polpo congelato, che riportavano sulla confezione l’indicazione di un peso netto poco realistico e, secondo gli Ispettori, maggiorato dal peso derivante dalla glassatura del prodotto stesso.

L’indagine è stata estesa anche presso la piattaforma di smistamento della merce, sita nel territorio della provincia di Milano.

L’ispezione ha confermato i sospetti degli ispettori che, con buon acume investigativo, sin dall’inizio avevano ipotizzato che il valore della partita di polpo congelato risultasse aumentata rispetto al reale. In pratica, il prodotto veniva etichettato e venduto a un peso maggiorato in quanto non scorporato della quantità di ghiaccio (glassatura) necessaria per la conservazione.

In pratica l’acquirente si trovava a pagare il ghiaccio allo stesso prezzo del polpo.

Ingente il quantitativo di prodotto soggetto a verifica, circa 2 tonnellate, che veniva posto immediatamente sotto sequestro amministrativo e per il quale venivano elevate sanzioni per un valore complessivo di 3500 euro.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *