Altare, soccorso un cinghialino, appello degli animalisti

Altare, soccorso un cinghialino, appello degli animalisti
Spread the love

La Protezione Animali chiede venga rilasciato in zona protetta

Un cucciolo di cinghiale, malato e disorientato, è stato soccorso ad Altare dai volontari della Protezione Animali; era il giorno di apertura della caccia al cinghiale e nelle vicinanze una squadra aveva appena abbattuto una grossa femmina, che quasi certamente è la madre; il cucciolo è stato subito sottoposto a cure veterinarie ma è morto due giorni dopo.

Ieri sera, sempre ad Altare, un altro giovanissimo cinghiale è stato catturato dalla polizia provinciale mentre si aggirava vicino ad una casa; la Protezione Animali lancia un appello agli animalisti affinché scrivano subito una mail alla regione Liguria (presidente@regione.liguria.it, liguriainforma@regione.liguria.it,) chiedendo che la bestiola venga subito rimessa in libertà in una zona protetta, invece di essere uccisa o inserita in un campo di addestramento cani.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *